Progetto e realizzazione         
di una rete radioamatoriale digitale
         
 

 

.: INTRODUZIONE :.   .: STORIA :.   .: MANUALE :.   .: ITANET & LA PROTEZIONE CIVILE :.   .: AREA DOWNLOAD :.

.: APPARATI MOBILI DIGITALI :.   .: POSTAZIONI ITANET IN FVG :.   .: ITANET NEWS :.   .: GALLERIA FOTOGRAFICA :.

 

 

Anche la SEZIONE ARI di Trieste ha la sua sede

collegata alla rete WIFI 5 Ghz ARI-Friuli Venezia Giulia

Prosegue in Friuli Venezia Giulia l'installazione di collegamenti WIFI sulla banda radioamatoriale dei 5 Ghz per l'interconnessione tra le Sedi delle Sezioni ARI dislocate sul territorio regionale e la preesistente dorsale WIFI creata in precedenza. Questa operazione Ŕ stata fortemente incoraggiata dal Comitato Regionale ARI Friuli Venezia Giulia allo scopo di creare una valida ed indipendente Rete di collegamento dati e fonia-Voip tra le Sedi ARI, principali centri di collegamento radio  e coordinamento attivate soprattutto in occasione di calamitÓ. Tra questi "punti fissi" (sono giÓ in rete la Sezione ARI di Udine, la Sala Operativa di Palmanova, la Sezione ARI di Monfalcone ed ora quella di Trieste) Ŕ ora possibile lo scambio di mail, la telefonia VOIP e la navigazione in Rete in maniera del tutto indipendente dai collegamenti ADSL "commerciali". Anche per la telefonia-VOIP disponiamo di un "centralino-Asterix" con numerazione interna a 3 cifre, del tutto indipendente dagli operatori di telefonia commerciale.  Nella foto sopra, Gigi IV3LNQ e Roberto IV3JDV "in azione" durante il puntamento tra la Sede e il Palazzo del Governo (piazza UnitÓ a Trieste).

La giornata, nuvolosa e ventosa dopo il passaggio della prima fredda perturbazione "autunnale", certamente non era tra le migliori per le operazioni sul tetto tuttavia... Gigi e Roberto avevano giÓ in precedenza steso la calata di cavo CAT5 (60 metri) e predisposto lo staffaggio adeguato ad una postazione dove..la "bora" la fa da padrona!

 

Eseguito il semplice puntamento (per una tratta di pochi km..) e verificato il corretto funzionamento e gli instradamenti IP necessari, il tutto Ŕ stato collaudato con una..semplice TELEFONATA effettuata mediante il centralino VOIP. Ecco fatto: ora anche a Trieste l'ARI dispone di quanto le potrebbe servire per coordinare gli eventuali collegamenti radio "convenzionali" e contemporaneamente parlare comodamente al telefono con la SOR di Palmanova.. Inoltre attraverso il collegamento al Server ora sui Pc dislocati in Sede a Trieste si potrÓ visualizzare l'APRS ed anche parlare in rete D-STAR utilizzando il DV-Dongle..

 

Il tutto si integra, lo ricordiamo, anche con la recente installazione del ripetitore digitale D-STAR IR3UFP a Trieste: questo oltre alla fonia digitale dispone anche di "porta DATI" sui 1297.475 Mhz. Il collegamento della Sede ARI rende ora possibile, ad esempio, consultare un database residente in Sede attraverso un collegamento da mezzo mobile (una cartografia per esempio) oppure mandare e ricevere mail.. Prove in tal senso verranno effettuate nei prossimi mesi, appena le Sezioni si doteranno di apparati D-STAR per traffico dati (ID-1). 

Vale forse la pena richiamare l'attenzione dei colleghi radioamatori che ci leggono in questo Sito sulla DIFFERENZA che passa tra il DIRE ed il FARE.... Nella fattispecie, il ns. gruppo in Friuli Venezia Giulia Ŕ di fatto l'UNICO IN ITALIA ad aver effettivamente progettato, realizzato e collaudato una RETE WIFI COORDINATA su base regionale e addirittura TRIVENETO. Allo stato attuale manteniamo operative oltre UNA VENTINA di tratte WIFI 5 ghz dislocate nella sola Regione FVG, oltre a due ripetitori D-STAR operativi sia in modalitÓ fonia digitale che dati. SI tratta di autentica e concreta sperimentazione OPERATIVA, non di progetti su carta per i quali si va a chiedere contributi... La rete viene testata continuamente attraverso le varie esercitazioni di Protezione Civile, dopo ciascuna delle quali vengono proposte e studiate continue migliorie. A volte ci chiediamo se lo spirito critico dei colleghi radioamatori Ŕ sufficiente per discriminare chi parla (i famosi divulgatori..) da chi agisce concretamente... Ci consola il fatto che tutto ci˛ Ŕ sostenuto e incoraggiato dalle varie Sezioni ARI della Regione, con collaborazione reciproca e, come si vede..con reciproca SODDISFAZIONE!

 

<--- TORNA ALLA SEZIONE NEWS